Cartellone

Stagione 2017/2018: Folle follia
Stagione 2017/2018: Festamobile
Stagione 2017/2018: Teatro dialettale

FOLLE FOLLIA
Stagione Teatrale 2017/2018

Carissimi, è con grande piacere che vi presentiamo la stagione teatrale 2017/2018 del Bibiena.

Una stagione ricca ed articolata che al meglio rappresenta lo spirito di questo teatro, uno spirito in cui il contemporaneo è tradizione. Una programmazione che si articola in due proposte consuete, Musica e Prosa, a cui si affianca Festamobile, nuova rassegna musicale del Bibiena, per un’offerta di quindici spettacoli oltre alle Commedie Dialettali.

Una stagione che vede insieme i grandi della musica e dello spettacolo affiancati ai giovani talenti e al meglio della prosa contemporanea.

Generazioni e stili a confronto, mondi artistici unici cosi lontani eppure così vicini. Un cartellone ricco e denso di musica, di parole e racconti. Una stagione pungente ed allegra, romantica e cinica, transgenerazionale e di nicchia, pop e classica al contempo, rappresentativa del crogiuolo della scena contemporanea che appoggia solidamente sulle basi più classiche della tradizione.

Una stagione per folle folli.

La nuova piccola follia è l’inserimento in cartellone di un vero e proprio festival: Festamobile. Un progetto sulla musica contemporanea, il rock, e il pop d’autore. Un focus sulla musica dagli anni novanta ad oggi, superando lo steccato delle etichette. Una ulteriore apertura del Teatro alla cultura diffusa, dove l’obiettivo principale è quello di continuare ad ospitare il bello nel bello.

Un festival che, speriamo, grazie alla follia della piccola folla di pubblico che segue, sostiene e promuove le proposte di questo teatro, possa diventare anch’esso progetto d’avanguardia, apripista, da imitare e perseguire come per altre idee proposte negli scorsi anni e guidate “dalla follia in grado di muovere le folle”.

I prezzi degli abbonamenti e dei biglietti restano invariati con prezzi speciali su Festamobile, offerti a costi pop per permettere a tutti l’accesso agli spettacoli o meglio… l’accesso ad ognuno degli spettacoli. Un modo per superare barriere generazionali, per vivere il tempo presente superando la paura dell’oggi con la musica, il riso, la riflessione, la cultura diffusa.

Il nostro cammino iniziato ormai qualche anno fa tende a rendere il teatro luogo vivo non monumento immobile. Attore e non testimone, luogo di contaminazione e non di conservazione. Luogo che si apre al futuro.

D’altronde il teatro è il luogo del precario e della magia, della speranza e del sogno ed il luogo comodo bello, confortevole in cui la follia è in grado di incantare le folle.

Vi aspettiamo dal 30 Settembre per rinnovare il Vostro abbonamento e godere del diritto di prelazione sui concerti di Festamobile.

Per voi tutti la folle follia del Bibiena di Sant’Agata Bolognese… o meglio… per noi tutti… la follia del Bibiena a contagiare le folle.