giovedì 27 Febbraio 2020 alle 21:00
Suoni

Patrizia Laquidara

C’è qui qualcosa che ti riguarda

Siciliana di nascita e veneta d’adozione, Patrizia Laquidara è una tra le figure più inafferrabili, poliedriche della nuova musica d’autore. Definita dalla critica “una firma talmente personale da risultare unica”, e “una delle voci più intense e liriche della nostra musica cosiddetta leggera”. Cantautrice, scrittrice ed – occasionalmente – attrice, esordisce nella 13^ edizione del Premio Città di Recanati (oggi Musicultura). L’accoglienza è dirompente: suoi sono i premi per la miglior interpretazione, quello per la miglior musica ed il premio della critica.

Patrizia Laquidara e’ stata definita dalla critica “una firma talmente personale da risultare unica”, “un’artista capace di assoluta credibilità e un’autrice capace di rinnovare la canzone d’autore”, “una delle voci più intense e liriche della nostra musica cosiddetta leggera”.

Il suo nuovo live, “C’è qui qualcosa che ti riguarda”, che prende il nome dal suo ultimo album, un omaggio al femminile, alla bellezza, alla forza e alla fragilità, un racconto intimo e universale, di chi cade e risorge. Patrizia attinge alla sua storia personale creando un racconto universale che riguarda ciascuno di noi.

Sul palco, la presenza del chitarrista si alterna tra chitarre acustiche ed elettriche, il cuore ritmico del live e’ sostenuto poderosamente da basso e batteria, le parti corali e gli effetti vocali completano il quadro e sono distribuiti tra tutti i musicisti , così come le timbriche e le elettroniche che fanno capo a un multistrumentista che si divide tra laptop, tastiere e chitarra, in un live che alterna momenti di “furore electrofolk” a “giocosità post-caraibica”, episodi carnevaleschi, trionfali, divertenti avvolgenti e torrenziali a momenti intensi, intimi e profondi.

Il tutto in un concerto dove i suoni si esprimono sia attraverso parti corali che musiche moderne ed affascinanti portati da “una band semplicemente splendida capace di sottolineare i momenti chiave con grande perizia, concedendosi spesso e volentieri di alzare il tiro”. Al centro la vocalità di Patrizia, suggestiva per estensione e per capacità di coinvolgere emotivamente chi la ascolta.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi